Anonim
Image

Vanke 3D City di Shenzhen a MVRDV sarà un "nuovo tipo di grattacielo"

Otto blocchi interconnessi formeranno la Vanke 3D City alta 250 metri a Shenzhen, a dimostrazione di ciò che MVRDV chiama la prossima generazione di design dei grattacieli.

Lo sviluppatore immobiliare cinese Vanke ha commissionato allo studio di architettura olandese la costruzione della sua nuova torre del quartier generale, un progetto che MVRDV sta definendo una città tridimensionale.

Distribuito su due appezzamenti di terra divisi da una strada, il grattacielo avrà una forma insolita composta da otto volumi diversi, ciascuno con una facciata diversa, collegati tra loro a vari livelli.

L'edificio ad uso misto conterrà uffici, case, negozi e spazi culturali. Quattro dei blocchi avranno rientrati o buchi attraverso di essi per creare parchi e piazze all'aperto semi-pubblici, con i volumi sormontati da giardini sul tetto.

Invece di un basamento tradizionale, uno spazio affondato e multi-livello alla base della torre sarà consegnato a una rete di spazi verdi collegati da passerelle.

I diversi livelli creeranno punti ombreggiati, fornendo un posto per tregua nelle calde giornate a Shenzhen. Questo spazio si collegherà ai negozi e alle aree dei ristoranti nelle basi delle torri.

Image

"Vanke 3D City può essere visto come un nuovo tipo di grattacielo", ha affermato Winy Maas, cofondatore di MVRDV.

"Impilando le entità programmatiche richieste, inizialmente proposte per due trame separate, una sopra l'altra, i due edifici del quartier generale del Vanke Group vengono trasformati in una Vanke City

Image

"Aprendo gli edifici, vengono create una serie di gigantesche sale collettive con vista sulla baia e sul mondo", ha aggiunto.

"Le piazze, i giardini e le sale sono collegati da una serie di scale e ascensori, che collegano i numerosi blocchi in un tessuto urbano continuo alto da terra - una vera città tridimensionale".

Image

La società di ingegneria Arup collaborerà al progetto, la cui costruzione dovrebbe iniziare alla fine dell'estate 2019.