Anonim
Image

Lo studio di yoga bianco "ripara delicatamente" la vecchia casa di Ceiba in Messico di Jorge Ramírez

L'architetto Jorge Ramírez ha conservato un vecchio albero da frutto, pareti di fango stanche e archi decorativi nella casa della sua famiglia degli anni '30 ad Aguascalientes, in Messico, e poi ha aggiunto uno studio di yoga bianco in cima.

Ramírez, che è anche un artista multidisciplinare, ha trasformato la residenza "piccola e antica" nella città messicana centrale. Completata negli anni '30, la proprietà originale a un piano è un esempio di architettura neocoloniale - un risveglio dello stile coloniale del 17 ° secolo.

Image

Avendo vissuto lì per 10 anni, Ramírez mirava a mantenere intatti i dettagli esistenti della casa di famiglia a un piano, come muri di mattoni di fango stagionati, intonaco fatiscente e mattoni.

L'estensione è un volume bianco distinto posto sopra la parte superiore, per creare uno studio di yoga per se stesso e sua moglie da praticare. La stratificazione delle strutture è simile a come gli Aztechi costruirono le loro antiche piramidi in città, ha detto Ramírez a Dezeen.

"Oltre alle antiche piramidi, dove fu costruita la nuova struttura sopra la precedente, lasciandola annegata all'interno, fu progettata una busta rispettosa per la casa neocoloniale", ha detto.

"L'espansione protegge delicatamente ed espone forme, elementi e materiali originali", ha aggiunto Ramírez. "Ciascuna delle fasi costruttive è chiaramente stabilita."

L'aggiunta resa bianca avvolge la parte anteriore della residenza con mattoni lasciati esposti sulla base. Ha due finestre al piano terra che offrono luce alle camere doppie per i bambini dell'architetto, mentre una sottile finestra sporgente e una piccola apertura illuminano lo studio.

Nell'estensione, un piccolo cortile si trova nella parte anteriore della residenza. Un albero di ceiba che cresce qui è visibile dalla strada e dà il nome alla casa.

Una scala a chiocciola di pietra grezza si attorciglia accanto all'albero per condurre al nuovo spazio superiore. Grandi vetrate si aprono dallo studio di yoga su una terrazza con pavimenti in ghiaia e una piccola piscina. Spesse pareti di adobe - una costruzione a base di fango - fanno da sfondo.

Al resto della Ceiba House si accede dal piccolo spazio all'aperto nella parte anteriore. La porta d'ingresso originale conduce da qui nel corridoio originale, e poi su un secondo cortile. Nuove pareti di vetro racchiudono questa zona, che si completa con una grande pianta di beaucarnea e un serbatoio d'acqua esposto, che Ramírez ha aggiunto come riferimento alle antiche cisterne islamiche.

Grandi pareti di vetro contrastano con l'arredamento esistente, come l'arco a tre punte dipinto, e si aprono sulla cucina e sulla sala da pranzo all'interno.

Un esile corridoio conduce oltre la cucina fino al terzo, cortile più grande, con pareti scrostate e screpolate, e un enorme albero da frutto sapote che si alza da un vaso circolare per piante in mattoni.

Allo stesso modo, un albero di mesquite funge da punto focale per una casa progettata da BAG Arquitectura e anche ad Aguascalientes.

Nella casa di Ceiba, l'albero si trova di fronte a una grande finestra di fronte allo studio di Ramírez.

Altre sistemazioni al piano terra comprendono la suite matrimoniale e un soggiorno, disposti lungo un lato dell'edificio esistente. Le camere doppie occupano il livello inferiore della nuova porzione nella parte anteriore.

Per finire gli interni, una ricca tavolozza di legni caldi e scuri, vernice brillante e molta vegetazione compensa i dettagli logori.