Anonim
Image

Aston Martin rivela la concept car elettrica con interni in cashmere e seta

L'Aston Martin ha svelato un concept-car completamente elettrico al Motor Show di Ginevra di quest'anno, con interni eleganti realizzati in cashmere, seta e fibra di carbonio.

Interamente elettrico con capacità autonome, il Lagonda Vision è l'ultimo modello del marchio Lagonda, che è stato istituito nel 1904 da Wilbur Gunn, prima che la sua proprietà fosse rilevata dall'Aston Martin nel 1947.

Image

È la prima in quella che sarà una gamma completamente nuova di veicoli di lusso senza emissioni prodotti dall'Aston Martin, che prevede di iniziare la produzione già nel 2021.

Con l'obiettivo di fondere il "vero lusso" con il design moderno, il nuovo modello abbina i tradizionali tappeti in seta e il rivestimento in lana intrecciata a mano con dettagli in fibra di carbonio e funzionali piastrelle in ceramica, che si aprono e si chiudono per controllare la ventilazione e regolare il volume della musica.

Image

"Riteniamo che le persone associno il lusso nelle loro auto a un certo approccio tradizionale e persino vecchio stile perché, ad oggi, è tutto ciò che è stato disponibile per loro", ha dichiarato Andy Palmer, CEO di Aston Martin.

"Lagonda esiste per sfidare quel pensiero e dimostrare che essere moderni e lussuosi non sono concetti che si escludono a vicenda", ha aggiunto.

Image

Per l'auto, il marchio ha voluto creare una cabina che differisca da qualsiasi cosa attualmente disponibile, pur aderendo al lussuoso linguaggio di design per cui Lagonda è nota.

L'artigiano britannico, ed ex presidente della Christie's Auction House, David Snowdon, fu quindi incaricato di progettare gli interni da Aston Martin per "la sua capacità di sposare materiali, alcuni molto moderni, altri molto affermati in modi che non sono mai prevedibili".

Image

Le combinazioni "inaspettate" di materiali di Snowdon sono state applicate all'interno, che vede materiali moderni come la fibra di carbonio e la ceramica abbinati a materiali tradizionali come cashmere e sete, che secondo i designer sono stati usati raramente nell'industria automobilistica.

Il produttore di automobili ha anche arruolato i sarti di Savile Row, Henry Poole, per creare i motivi, tagliare il materiale e progettare le finiture dettagliate per la cabina.

Image

Poiché l'auto è elettrica, annulla la necessità di un motore a combustione interna o cambio. Ciò significa che i progettisti Lagonda sono stati in grado di sfruttare lo spazio interno, poiché le batterie elettriche occupano l'area del pavimento dell'auto.

L'auto è in grado di ospitare fino a quattro persone, con sedili simili a poltrone e braccioli fortemente rinforzati che consentono agli utenti di "distendersi in un comfort lussuoso".

Image

Questo design consente anche aperture più grandi nel corpo, il che significa che le sezioni del tetto possono aprirsi verso l'alto per fornire un accesso più facile al veicolo, poiché gli occupanti possono entrare e uscire dall'auto, oltre a stare in piedi all'interno.

In linea con la guida autonoma di livello 4, il design della Lagonda Vision incorpora un volante che può essere spostato dalla guida sinistra a quella destra quando necessario, oppure che può ritrarsi completamente in modalità autonoma.

Image

Ciò consente ai passeggeri dei sedili anteriori di ruotare di 180 gradi per affrontare quelli posteriori, completando l'interno simile a una lounge.

Il veicolo è in grado di coprire fino a 400 miglia tra una ricarica e l'altra, una distanza che corrisponde senza interruzioni al viaggio tra Los Angeles e San Francisco, da Londra a Edimburgo o da Berlino a Vienna.

Image