Anonim
Image I mobili modulari di Dieter Rams presentati alla mostra Modular World al Vitra Campus

I mobili modulari dell'autorevole designer tedesco Dieter Rams sono al centro di una mostra al Vitra Design Museum di Weil am Rhein.

La mostra Modular World è stata annunciata come la prima a concentrarsi principalmente sui mobili di Rams - al contrario dei prodotti elettrici che ha progettato iconicamente nei suoi 40 anni come responsabile del design del prodotto per Braun.

Image Dieter Rams Modular World è in mostra al Vitra Design Museum

Gran parte di questi mobili sono stati prodotti per il marchio di mobili britannico Vitsoe, che produce ancora diversi pezzi, tra cui il sistema di scaffalature universale 606 e il tavolino 621.

I posti a sedere del suo 620 Chair Program - rilanciato da Vitsoe nel 2013 - sono esposti, accanto a design meno noti, come il suo sistema di mobili 740, basato su tappetini giapponesi.

È la prima mostra che si concentra principalmente sui mobili di Rams, piuttosto che sui prodotti elettrici che ha creato come capo di Braun

Molti dei design sono modulari. I pezzi dei nuovi sistemi di scaffalature sono ancora compatibili con gli scaffali prodotti decenni fa. La serie 620 consente ai proprietari di montare diversi pannelli laterali o posteriori e di creare una, due o tre posti.

Image Rams ha iniziato a produrre mobili nel 1957

"Forse anche più direttamente degli elettrodomestici Braun, i miei mobili sono nati dalla convinzione di come il mondo dovrebbe essere attrezzato e di come le persone dovrebbero vivere in questo ambiente artificiale", ha affermato Rams, che ha iniziato a creare mobili nel 1957.

"A questo proposito, ogni mobile è anche un design per un certo tipo di mondo e stile di vita".

La maggior parte dei suoi mobili è stata prodotta per il marchio di mobili britannico Vitsoe e comprendeva sedute e contenitori

Gli arieti si sono concentrati nel lasciare visibili le parti tecniche dei mobili, invece di nasconderle dietro cuscini o superfici in legno. Invece di creare pezzi per ambienti specifici, ha progettato mobili adattabili che potrebbero essere utilizzati in modo flessibile in diversi ambienti di vita.

Tra i suoi progetti più noti c'è il 606 Universal Shelving System

"Ciò che colpisce di più dei mobili di Rams è che offre soluzioni reali e funzionanti per una vita sostenibile, e la risposta sta nella perfezione del design, non nel riciclaggio", ha dichiarato il curatore della mostra Heng Zhi.

"È la modestia e il design non spettacolare a cui punta l'arredamento di Rams: mobili che scompaiono una volta pieni di oggetti e di vita, o utilizzati dai suoi clienti."

Image Il programma 620 Chair - rilanciato da Vitsoe nel 2013 - è in mostra

Accanto ai mobili, sono esposti molti pezzi di Rams per Braun - come il giradischi SK4, noto anche come la bara di Biancaneve -. La mostra include anche fotografie e interviste recentemente filmate che gli mostrano il suo approccio al design.

I dieci principi del buon design di Rams, che enfatizzano la longevità rispetto alla moda, continuano a influenzare designer e marchi contemporanei. In particolare, i suoi design Braun sono spesso citati come ispirazione per i prodotti di un'altra icona tecnologica: Apple.

Image I progetti meno noti in mostra includono il sistema di mobili 740, basato su tappetini giapponesi

"Direi che elementi come la leggerezza, l'uso intuitivo e la modularità, senza i quali i mobili contemporanei e il design del prodotto non possono essere immaginati, sono sicuramente importanti eredità di Dieter Rams", ha aggiunto Zhi.

Image In mostra anche il tavolino 621, che è ancora prodotto da Vitsoe