Anonim

I giovani designer esplorano materiali, prodotti e processi nella mostra della Galleria Aram

La Aram Gallery di Londra ospita una mostra di prodotti di giovani designer che lavorano con materiali e processi ordinari in modi "straordinari" (+ slideshow).

Duct Work di David Steiner

La mostra, intitolata Extra Ordinary, presenta il lavoro di nove designer che stanno sperimentando la ricerca di nuovi usi per i materiali di scarto e la ricerca di nuovi modi di utilizzare i processi industriali.

Structural Skin di Jorge Penadés

Include gli sgabelli in acciaio zincato Duct Work di David Steiner, i tavoli in pelle strutturale in ottone e pelle di scarto di Jorge Penadés legati insieme con colla ossea e gli anelli di Lex Pott realizzati perforando monete da 10 e 20 centesimi denominate Gioielli della corona.

Gioielli della corona di Lex Pott

"Tutti i designer selezionati per Extra Ordinary mostrano un'intraprendenza, immaginazione e audacia incredibili", ha dichiarato la curatrice Riya Patel. "Trovano nuovi modi di guardare le cose che ci circondano."

Deposito di Odd Matter

Il progetto di Steiner si ispira all'artigianato impiegato nell'unire condotti circolari a quelli quadrati nella produzione di sistemi di ventilazione per grandi edifici.

Questo lavoro è ancora svolto da specialisti che piegano e saldano a punti l'acciaio zincato per creare una connessione senza soluzione di continuità.

Sedia per dissipatore di calore di Paul Puskarich

Collaborando con questi operai siderurgici, Steiner ha creato una collezione di quattro sgabelli in acciaio zincato che dimostrano la diversa complessità dei giunti.

Modanature di Soft Baroque

"La serie mette in evidenza un elemento sorprendente di artigianato incorporato in un normale processo industriale", ha affermato Patel. "Il progetto di Steiner eleva un dettaglio comune in qualcosa di intrinseco bellezza."

PPPPP di Silo Studio

Structural Skin di Jorge Penadés comprende due tavoli realizzati con ritagli di pelle legati con colla ossea in bastoncini strutturali multicolori, con giunti e ripiani in pelle lucida.

End Grain di Simin Qiu

Ispirato dalla statistica secondo cui solo il 13% della pelle di un animale viene utilizzato da aziende di alta gamma nel settore della moda, dell'arredamento, della calzatura e dell'automotive, Penadés ha cercato un uso per ciò che era rimasto, salvandolo dal trasformarlo in fertilizzante.

Neolastic di Ying Chang

Il progetto Crown Jewels di Lex Pott mira a esplorare la nozione di valore ora che le monete non sono più realizzate in argento o oro, materiale che in precedenza era direttamente correlato al loro valore.

Re-engineering Desire di Roisin Johns

Praticare fori in monete da 10 e 20 centesimi di euro, lasciando intatti solo i bordi, li trasforma in gioielli. Gli anelli da 16 e 18 mm sono realizzati in "oro nordico", una lega di rame, alluminio, zinco e stagno.

Wonderfluro di Rachel Harding

"È un semplice intervento che eleva la moneta ordinaria, qualcosa che andiamo in giro portando ogni giorno, in un gioiello strano", ha detto Patel.

Ricrea i tessuti di Krupka Stieghan Studio

Altri progetti in mostra includono ciotole e pannelli in fogli di resti di filato di cotone dello Studio Krupka-Stieghan, la collezione di tre sedute di Luisa Kahlfeldt in cartone ondulato e un divano in polistirolo realizzato con una taglierina a filo caldo di Martijn Rigters.

Sgabello in cartone di Luisa-Kahlfeldt

"I progettisti hanno tutti scoperto un'estetica sorprendente, creato struttura dai materiali di superficie, inventato metodi nuovi e sofisticati per il riciclaggio e sono intervenuti in percorsi esistenti per la produzione", ha affermato Patel. "Il loro lavoro mette in discussione gli atteggiamenti di valore e bellezza e pone direzioni alternative per l'artigianato e l'industria."

Divano all'avanguardia di Martijn Rigters