Design

Sedia Hatcham di Samuel Wilkinson per Decode

Sedia Hatcham di Samuel Wilkinson per Decode
Anonim

Sedia Hatcham di Samuel Wilkinson per Decode

London Design Festival: il designer industriale con sede a Londra Samuel Wilkinson ha progettato sedute in legno impilabili che evocano i mobili della scuola tradizionale per Decode London.

ascolta "Samuel Wilkinson al London Design Festival" su Audioboo

Sopra: Samuel Wilkinson parla a Dezeen della sua sedia Hatcham

La sedia Hatcham è stata presentata al London Design Festival di quest'anno come parte della celebrazione del quinto anno di Decode London in collaborazione con designer emergenti di Londra.

Composto da soli sei pezzi lisci, il design presenta dettagli pensati per esporre la sua costruzione. Wilkinson ha utilizzato le gambe in alluminio pressofuso, le gambe in rovere massello e il sedile e lo schienale impiallacciati in rovere per creare un design moderno che ha detto a Dezeen "basato su sedie scolastiche e ispirato ai motori a vapore".

Il nome Hatcham deriva da una vecchia fonderia di fusione a est di Londra, originariamente chiamata Ironcham Ironworks.

La scritta in fusione è stata aggiunta all'interno delle staffe per le gambe per illustrare l'influenza industriale delle sedie.

Samuel Wilkinson ha vinto il premio Design of the Year del Design Museum nel 2011 per la sua lampadina Plumen 001 progettata per Hulger.

Guarda tutte le nostre storie del London Design Festival di quest'anno qui e vedi le dieci più popolari qui.

Guarda tutte le nostre storie su Samuel Wilkinson qui.
Vedi tutte le nostre storie sulle sedie qui.