Anonim

Invader Storage System di Maria Bruun

La designer danese Maria Bruun ha creato un trio di armadi modulari su gambe sottili che si accoccolano per assomigliare a un alieno di Space Invaders.

Ogni pezzo nel sistema di archiviazione Invader è su ruote, facilitando il movimento.

Cassetti e armadi possono essere impilati in diverse disposizioni e disposti insieme.

Il corpo di ciascun mobile è rettilineo, ma i piedi hanno la forma di piramidi.

Vedi altre storie di mobili su Dezeen »

Ecco la descrizione del designer:

Invader Storage System

La globalizzazione è alle porte, sempre più persone si recano in pellegrinaggio alle varie metropoli del mondo. Di conseguenza, siamo costretti a vivere sempre più vicini gli uni agli altri in spazi più piccoli. Ciò crea anche una nuova domanda per i nostri mobili in cui i designer sono costretti a creare prodotti che consentano lo stile di vita compresso dei consumatori moderni.

Dicono: "la casa è dove c'è il cuore" ma nelle mie ricerche ho scoperto che "la casa è dove sono le tue cose".

Quando ho creato Invader ho visitato 30 case private per conversazioni e registrazioni su "come vivono veramente le persone e cosa costituisce" casa "per loro". Durante questo processo mi è diventato chiaro che le persone, per quanto piccole vivano, hanno sempre una collezione di oggetti provenienti da tutto il mondo, libri preferiti, ricordi d'amore e praticità che li seguono nel loro viaggio nella vita.

Attraverso tutti gli oggetti raccolti, le persone mettono in scena e identificano "chi sono" o "chi vogliono essere" nel mondo.

Invader è una serie di mobili per l'archiviazione incentrata sulla massima flessibilità per l'utente. La sua flessibilità modulare e la costruzione su ruote creano molteplici soluzioni spaziali e soddisfano la necessità di stoccaggio sia nascosto che aperto.