Anonim

Dancing Towers di Studio Daniel Libeskind

Grattacieli a Seul: la prima di due storie di edifici che l'architetto Daniel Libeskind ha progettato per il distretto commerciale internazionale di Yongsan che ha progettato per Seul, in Corea del Sud, presenta tre torri ispirate ai movimenti di una danza buddista coreana.

Denominati Dancing Towers, i grattacieli di 41 piani avranno ciascuno un corpo curvo che l'architetto assomiglia alle maniche attorcigliate dei costumi tradizionali dei ballerini di Seung-Moo.

Tutte e tre le torri saranno posizionate su un unico podio, che ospiterà l'atrio condiviso per 834 appartamenti ai piani superiori.

Proprio come le proposte di SOM nelle vicinanze, le torri conterranno colonne strutturali all'interno delle facciate delle facciate continue, in modo da non interrompere gli spazi all'interno.

Guarda altre storie sul Yongsan International Business District, inclusa una presentazione di tutti i progetti commissionati dallo sviluppatore DreamHub.

Ecco una descrizione del progetto dello Studio Daniel Libeskind:

Torri danzanti

Dancing Towers, un progetto che fa parte del nuovo sviluppo YIBD di Yongsan International Business District a Seoul, è uno sviluppo misto che comprende tre torri residenziali di 41 piani (per un totale di 834 unità abitative totali) con servizi, negozi, parcheggi e una base podio commerciale di collegamento.